Now Reading
Erasmus: tanti consigli per affrontare al meglio l’esperienza

Erasmus: tanti consigli per affrontare al meglio l’esperienza

Ragazzi Erasmus

Per chi decide di studiare all’estero, le esperienze Erasmus sono in grado di offrire opportunità di apprendimento e crescita, capaci di cambiare il percorso della propria vita.

Ad arricchire il curriculum scolastico saranno i momenti di confronto, in contesti diversi da quelli vissuti abitualmente, la possibilità di conoscere più da vicino nuove culture, imparare una lingua diversa dalla nostra ed incontrare persone stimolanti.

Ma l’esperienza Erasmus, non dimentichiamolo, è anche un’opportunità di crescita personale in cui non mancano i momenti di leggerezza e gli spazi che si possono ritagliare per il divertimento e le proposte ludiche.

Group of friends having fun piggyback riding on a party

Internet è un’ottima scelta per poter conoscere più da vicino la città in cui avete deciso di frequentare l’Erasmus e se siete curiosi di leggere le esperienze Erasmus di altri ragazzi che hanno realizzato quest’esperienza potreste trovare interessante il sito Erasmus Experience.

Partire preparati può essere determinante.

Primo passo la sistemazione. La garanzia di poter disporre di un alloggio, dove sistemare le proprie cose, è un ottimo punto di partenza per voi ma anche per i vostri genitori, che acquisteranno la tranquillità necessaria per vedervi partire senza troppe ansie.

Condividere la stanza con altri studenti internazionali, magari all’interno di un campus, è il modo giusto per affrontare da subito nuove esperienza consentendo di risparmiare sull’affitto, decidendo di utilizzare i soldi per se stessi, per  potersi spostare, per visitare altre città e viaggiare.

Per vivere più serenamente il distacco dalla propria famiglia può essere un’idea sistemare la stanza, in modo che risulti il più accogliente possibile facendovi sentire a vostro agio. Una stanza personalizzata secondo il vostro gusto, con una spesa minima, è possibile a patto che i proprietari ve lo permettano. In casi estremi, senza stravolgere l’arredamento esistente, aggiungete dettagli colorati e tante fotografie.

Conoscere un po’ meglio altri giovani che hanno già affrontato l’esperienza Erasmus può essere di grande aiuto. Non fatelo quando la partenza è imminente ma qualche tempo prima, in modo da valutare più informazioni possibili. Può essere utile iscriversi ai gruppi Erasmus presenti sulle pagine Facebook. 

Gruppo ragazzi Erasmus

Se non preparate abitualmente i vostri pasti chiedete aiuto alla mamma e, prima di partire, imparate a cucinare qualche piatto veloce magari il sugo, che potrete preparare per voi e per i vostri compagni evitando di consumare a ripetizione pasti a base di panini, toast, tramezzini e pizza.

See Also
UPC - BarcelonaTech

Prima di partire preparare con cura la valigia.

La scelta dei vestiti deve essere oculata, senza stipare a dismisura: avrete modo di comperare, all’occorrenza, qualche nuovo capo.

Portate con voi anche vestiti sportivi, utili ma soprattutto adeguati per muovervi meglio.

In valigia lasciate uno spazio per i supporti tecnologici, smartphone e pc portatile, ma anche Ipad, iPod e simili, utili per lo studio, il relax e per comunicare con i propri cari.

Non dimenticate poi di mettere in valigia anche una guida della località ed un dizionario  contenente tutta una serie di frasi tipo in lingua locale, potranno tornarvi utili.

Non dimenticate di riporre in valigia la tessera sanitaria ed i documenti

Specie i primi tempi potrà essere difficile la convivenza con altri inquilini, dovrete cercare di essere accondiscendenti senza essere arrendevoli. E se il confronto si farà difficile stilate delle regole base da rispettare, si può cominciare da quello per affrontare al meglio tutto il resto.

Scroll To Top