menu
Scoprire

Trovare lavoro dopo l'università in 5 facili mosse

Riccardo

This post is also available in: Inglese Spagnolo Tedesco Francese

[vc_row][vc_column][vc_column_text]L’università è finita, e sapete cosa significa? Esatto: ESTATE! Fare una pausa è dovuto, dopo tutto il lavoro che avete fatto negli ultimi anni, ma non si può dimenticare il passo importante che vi aspetta: trovare un lavoro. Non preoccupatevi, non è così stressante come immaginate, e per facilitarvi il compito vi vogliamo dare alcuni utili consigli per la vostra ricerca di lavoro dopo l’università.[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]

Ottenete il massimo dall’università

[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][thb_image full_width=”true” animation=”animation fade-in” alignment=”center” image=”12462″][thb_gap height=”20″][vc_column_text]Le opportunità sono ovunque, basta sapere dove cercare.  Informatevi se la vostra università è in collaborazione con delle compagnie, oppure se altri laureati con un profilo simile al vostro hanno trovato lavoro, e dove. Questo vi aiuterà a conoscere compagnie potenzialmente interessate ad assumervi, ma anche ad avere un’idea più chiara sul percorso professionale che vi aspetta. In più molte università offrono assistenza nella preparazione di curriculum e lettere di presentazione.[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]

Chiedete raccomandazioni

[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]La parola raccomandazione da noi purtroppo ha preso un tono leggermente negativo, ma una buona parola da parte di un professore può avere molto valore per un potenziale datore di lavoro. Una buona pratica è chiedere una lettera di raccomandazione il prima possibile: i professori hanno centinaia di studenti all’anno ed è facile dimenticarsi nomi e facce. In più è una buona occasione per restare in contatto con il mondo accademico, perché non si sa mai. Usate anche LinkedIn quando è possibile, stando attenti a mantenere il profilo focalizzato e professionale: per gli amici c’è sempre Facebook![/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]

Siate presenti online

[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]

Parlando di LinkedIn, è opportuno sottolineare quanto sia importante oggi coltivare un network professionale anche online, e se non avete un profilo dovreste farlo subito. Wizbii è un altro nuovo social network ricco di opportunità professionali per studenti e neolaureati. Questo significa che tutti i lavori presentati qui richiedono poca esperienza (massimo 3 anni) ed è possibile chiedere aiuto ed informazioni ad altri utenti !

Uno dei principali punti di forza dei network professionali è la possibilità di essere trovati facilmente da datori di lavoro ed agenzie, basta completare accuratamente il proprio profilo, postare articoli nei gruppi, seguire le pagine delle compagnie, e usare parole chiave nel profilo. Scegliere una foto profilo professionale aiuta a dare una migliore immagine di sé… quindi meglio non usare quel selfie in spiaggia![/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]

Siate proattivi

[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][thb_image full_width=”true” animation=”animation fade-in” alignment=”center” image=”12460″][thb_gap height=”20″][vc_column_text]Ovviamente si può trovare tempo per un po’ di vita sociale e anche per guardare l’ultimo episodio di Trono di Spade, basta che non facciate solo quello perché nei futuri colloqui di lavoro vi può venir chiesto di spiegare cosa è successo nei buchi nel vostro curriculum. Che sia un lavoretto part-time, uno stage o del volontariato, è importante dimostrare che siete intraprendenti per fare una buona impressione ed aumentare le possibilità di ottenere il lavoro. Per mantenervi dinamici ed efficienti puntate la sveglia ogni mattina e preparate un piano per la vostra giornata di ricerca.[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]

Organizzate la vostra ricerca di lavoro

[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][thb_image full_width=”true” animation=”animation fade-in” alignment=”center” image=”12459″][thb_gap height=”20″][vc_column_text]Il che ci porta al nostro ultimo punto: organizzare la ricerca di lavoro. Se ancora non avete deciso, provate a decidere quale carriera perseguire: fate una lista delle vostre conoscenze e capacità e di lavori dove queste potrebbero essere impegnate. Una volta che avete individuato un settore potete impostare notifiche sui siti di lavoro per ricevere email quotidiane con le liste di lavori che potrebbero andare bene.

Dedicate un po’ di tempo alla creazione di un curriculum efficace e alla stesura di un modello di lettera di presentazione. Essendo alle prime armi non sarà facilissimo, ma è importante fare pratica includendo tutte le esperienze importanti e lasciando fuori dettagli irrilevanti. Un trucco è raggruppare esperienze simili per rendere il curriculum più leggibile.

Se c’è un numero di telefono di riferimento per il lavoro per cui vi state candidando chiamate e fate alcune domande. Questo vi aiuterà a scrivere meglio la lettera di presentazione, che potete indirizzare alla persona con cui avete parlato al telefono. Così facendo vi dimostrerete particolarmente interessati al posto di lavoro facendo una buona impressione e aumentando le possibilità di essere notati tra i vari candidati.[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][thb_image full_width=”true” animation=”animation fade-in” alignment=”center” image=”12461″][thb_gap height=”20″][vc_column_text]Tenete traccia dei lavori per cui vi siete candidati, incluso il nome della compagnia, la data di candidatura, la data di chiusura delle candidature, e l’email o il numero di contatto. Se non vi rispondono dopo qualche settimana è meglio mandare un’email di promemoria, un’ulteriore prova del vostro interesse e della vostra motivazione!

Basta solo essere un po’ organizzati ed avere un curriculum e una lettera efficaci, ma soprattutto è importante mantenersi motivati! Trovare un lavoro può richiedere tempo, e solo il 10% dei candidati sono chiamati per un colloquio quindi bisogna avere pazienza e continuare a provare… ad ogni tentativo il processo diventa più semplice, quindi in bocca al lupo e buona ricerca! ☺[/vc_column_text][thb_gap height=”20″][vc_column_text]Questo articolo è stato scritto da Cherie Gamble di Wizbii, il principale social network professionale per studenti e neolaureati. Vieni a scoprire tutte le offerte di stage e lavori su it.wizbii.com.[/vc_column_text][thb_image alignment=”center” image=”12501″][vc_column_text]


Grazie per aver letto questo articolo! Speriamo di vederti tornare presto da queste parti.

Ti è piaciuto l’articolo su come trovare lavoro dopo la laurea? Lascia un commento qui sotto!
Non vuoi rinunciare a uno dei nostri post? Noi non ti incolpiamo: Iscriviti alla nostra newsletter ora.

E ricorda: se stai cercando una sistemazione per studenti a Berlino, Monaco o altre città in Europa troverai le migliori su Uniplaces.com.
Attualmente siamo in 40 città europee e presto arriveremo anche in altre!

This post is also available in: Inglese Spagnolo Tedesco Francese

Thanks for reading this post

Reset Filters