menu
Non categorizzato

5 qualità del coinquilino ideale

Emilia Schinella

Una delle implicazioni più divertenti, ma anche rischiose, di andare all’università è la convivenza con altre persone. Che siano amici o sconosciuti, vi troverete a condividere lo spazio vitale con una o più persone. E questo può funzionare incredibilmente bene, facendovi trovare nel vostro nuovo coinquilino un amico con cui condividere le vittorie e le sconfitte della vita universitaria o rafforzando un’amicizia già esistente; ma può andare anche incredibilmente male, facendovi rimpiangere di non aver scelto di vivere in quella che improvvisamente sembra una deliziosa solitudine.

Convivenza_Picture1

Ecco quindi alcune qualità pensate da Uniplaces per guidarvi nella ricerca di un coinquilino con cui convivere in pace:

E’ capace di scendere a compromessi

Iniziare la convivenza significa stabilire delle regole sulla base di un terreno comune. Per creare l’atmosfera migliore possibile è necessario saper rispettare l’opinione altrui e cercare di venirsi incontro riguardo alle diverse esigenze che si possono avere. Per esempio, si fa una spesa comune o ognuno compra il suo cibo? Sarebbe carino evitare di creare imbarazzi perché l’altra persona ha mangiato una fetta di prosciutto extra o 20 grammi di pasta in più, quindi con il buon senso si può raggiungere un accordo per l’acquisto di certe cose in comune tenendone altre separate.

Sa cosa vuol dire rispettare gli spazi

Il coinquilino ideale non entrerà all’improvviso in camera vostra mentre vi state facendo gli affari vostri, e pulirà la cucina dopo i suoi esperimenti culinari estremi (e non): sa cosa vuol dire condividere degli spazi e prendersene cura, e allo stesso tempo conosce il significato della parola “privacy”.

Convivenza_Picture2

Ama cucinare

A proposito di esperimenti culinari… ovviamente se questi esperimenti hanno successo è un gran bel bonus. Vi giuriamo che esistono persone che amano cucinare e condividere le proprie creazioni con altri: dovete solo cercare!

Convivenza_Picture3

Non puzza

L’igiene non è un optional. Se avete letto questa frase chiedendovi perché ci sia bisogno di includerla qui, allora complimenti, siete sulla strada per essere degli ottimi coinquilini! Alcune persone hanno invece bisogno di un reminder, quindi magari verificate coi vostri occhi (o meglio con il vostro naso) che questa condizione venga rispettata prima di decidere di condividere una casa 24 ore al giorno.

E’ appassionato di serie tv

Cosa c’è di più bello che condividere la passione per le serie tv e guardarle in compagnia sul divano con una copertina? 😉 Magari non ha lo stesso peso dell’igiene o della capacità di trovare compromessi, ma anche il tempo libero ha la sua importanza, soprattutto se oltre a convivere pacificamente ci si vuole anche divertire un po’ in casa.

Convivenza_Picture4
 
Sperando che questi criteri vi aiutino a cominciare al meglio la convivenza, vi auguriamo che i vostri coinquilini non siano solo persone con cui condividete le pentole ma che diventino vostri amici! L’esperienza universitaria sarà così molto più piacevole e divertente.

Se state cercando una casa per testare le qualità dei vostri coinquilini, la troverete su Uniplaces.

Thanks for reading this post

Reset Filters